Ortodonzia tradizionale e invisibile per bambini

Ortodonzia tradizionale e invisibile per bambini Previous item Curare i denti da latte

Nella vita di tutti i giorni li chiamiamo “denti storti”, quel disallineamento dentale che per alcuni è solo un disagio estetico ma che, nella realtà dei fatti, può diventare un vero e proprio problema per la salute.

Denti disallineati infatti possono compromettere la masticazione e rendere inefficace l’igiene quotidiana, in quanto il passaggio dello spazzolino tra denti non allineati è più difficoltoso e può essere causa di uno scorretto spazzolamento e della rimozione incompleta  della placca dall’intera superficie dentale.

Le conseguenze principali di una cattiva igiene orale quotidiana possono essere la carie e le infiammazioni come gengiviti e parodontiti. Tuttavia, grazie ai trattamenti di ortodonzia tradizionale e trasparente, è possibile correggere i difetti di malposizione dei denti e di malocclusione, sia nei bambini che negli adulti.

Denti allineati: le due soluzioni

Per risolvere il disallineamento dentale, il trattamento a cui si ricorre è l’applicazione dell’apparecchio fisso o l’utilizzo di quello trasparente. Ecco le caratteristiche delle due soluzioni:

  • apparecchio ortodontico tradizionale: è fisso, ovvero viene applicato direttamente sui denti del paziente e non viene rimosso fino al termine dell’intero trattamento. È formato da placchette di metallo che vengono incollate ai denti del paziente e collegate tra loro attraverso fili metallici ed elastici, che esercitano una pressione sulle placchette concorrendo all’allineamento dei denti. Applicazione e rimozione dell’apparecchio possono essere effettuate esclusivamente dall’ortodontista. È utilizzabile a partire dall’età adolescenziale, quando cioè i denti permanenti sono già quasi tutti presenti.
  • apparecchio trasparente: è formato da una serie di mascherine trasparenti in resina che possono essere posizionate e rimosse in totale autonomia da parte del paziente. Le mascherine vengono realizzate in modo completamente personalizzato a seguito della presa delle impronte da parte dell’ortodontista. Il paziente deve seguire diligentemente le indicazioni del dentista che, in genere, consiglia di tenerlo per circa 20-22 ore al giorno. Quindi, andrebbe rimosso solo per mangiare e nei momenti in cui si esegue l’igiene orale.

Anche se sono in tanti a chiedersi quale sia l’apparecchio migliore per risolvere il problema, va ricordato che solo l’esperto ortodontista può definire quale sia la soluzione più adatta per ogni singola persona e solo a seguito di una visita ortodontica e una analisi completa.

Ecco alcune informazioni importanti da sapere sull’ortodonzia per bambini:

  • La valutazione ortodontica inizia solitamente intorno ai 7-8 anni, quando i primi molari permanenti sono spuntati. A questa età, il bambino avrà abbastanza denti per permettere all’ortodontista di identificare eventuali problemi ortodontici precoci.
  • I problemi ortodontici comuni nei bambini includono denti storti, malocclusioni (come morso profondo, morso aperto, morso incrociato) e disallineamenti delle mascelle.
  • I trattamenti ortodontici per bambini possono includere l’uso di apparecchi ortodontici fissi (come i tradizionali “bracket” in metallo) o apparecchi mobili rimovibili (come gli espansori di palato). L’obiettivo principale è guidare la corretta crescita e sviluppo dei denti e delle ossa mascellari.
  • L’ortodonzia può aiutare a prevenire problemi futuri come il sovraffollamento dei denti, la malocclusione e le difficoltà di pronuncia. Inoltre, una corretta occlusione può migliorare la digestione e l’aspetto estetico del sorriso.
  • La cooperazione del bambino è essenziale per ottenere risultati ottimali. È importante che il bambino segua le istruzioni dell’ortodontista, mantenga una buona igiene orale e rispetti le visite di controllo regolari.
  • La durata del trattamento ortodontico varia in base alla complessità del caso. In genere, i trattamenti ortodontici per bambini durano da alcuni mesi a diversi anni. È importante seguire attentamente il piano di trattamento stabilito dall’ortodontista.

È fondamentale consultare un ortodontista specializzato per valutare le esigenze ortodontiche specifiche del vostro bambino e determinare se è necessario un trattamento ortodontico di tipo tradizionale o invisibile. L’ortodontista sarà in grado di consigliarvi sulle opzioni di trattamento più appropriate per il vostro caso specifico e rispondere a tutte le vostre domande e preoccupazioni.

Fissa una visita specialistica per il tuo bambino nel nostro Studio Dentistico a Carnate, Usmate Velate, Bernareggio e Vimercate !
Contattaci!

Vedi anche: Ortodonzia a Carnate

Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *